architetto Guizzo Armando 

architettura e paesaggio

CONCESSIONARIO PEUGEOT-CITROEN

Anno di realizzazione: 2000-2005

Ubicazione: Montebelluna (TV)

Committente: Concessionaria

Sorge alle porte d’ingresso di Montebelluna (Pillastroni), provenendo da Conegliano, ed è posto sul fronte della bretella di collegamento della SP. 248 Schiavonesca e SP. 348 Feltrina. Peugeot e Citroen, in sinergia, hanno creato un polo di servizi dell’auto che va dalla vendita all'assistenza.

Il progetto ha dovuto coniugare due problematiche differenti: da una parte la fragilità del sito, posto ai piedi del Montello ricadente in zona di vincolo ambientale, e dall’altra l’esiguità del budget disponibile, che ha richiesto un quinquennio per il completamento dell’opera. La soluzione è avvenuta con l’accostamento e “l’incastro” di due corpi di fabbrica differenti per forma e materiali, ma complementari per una “massa architettonica“ complessiva in equilibrio e contestualizzata allo scenario del Montello. La parte espositiva, il salone, con pianta a forma di “violino” e l’uso di materiali spiccatamente moderni, come la parete courtain-wall, cerca una relazione/attrazione con la viabilità circostante per valorizzare la parte commerciale. Diversamente l’officina laboratorio viene risolta all’interno di un contenitore semplice per forma (un parallelepipedo) e per materiali, costituiti da pannelli in cemento prefabbricato a vista che riprendono e continuano quella orizzontalità evidenziata nella parete in courtain-wall. Anche l’accostamento acciaio-vetro del salone, con i panelli in cemento a vista dell’autofficina, risulta in sintonia. Un contributo importante al progetto è dato dall’ampia area verde circostante tenuta a prato inglese in quanto mitiga l’impatto delle masse architettoniche e rende gli spazi più piacevoli.